Cibo e vino, quale abbinamento?!?

Degustazione vino a Roma, Trastevere

Cibo e vino, quale abbinamento ? Come scegliere cosa bere?

Romana e Trasteverina da tre generazione, ristoratrice, mio nonno  era un carrettiere a vino che trasportava il vino dai castelli romani a Roma, sono cresciuta con la cultura del Vino nel sangue! In quei tempi il vino prodotto nella zona era frutto di vitigni autoctoni  ed era, come natura vuole, adatto ad accompagnare la cucina locale. Il vino bianco era un vintage fra malvasia del Lazio, bonbino, cacchione, bellone. Il vino rosso, in prevalenza da Cesanese del Lazio e d’Affile. Parlare di cibo, per me non ha senso se non accompagnato da un buon vino.

Come diceva mio nonno Checco:

 Mangiare bene, bere meglio.

Nel nostro ristorante osteria, a Trastevere, abbiamo una carta dei vini molto ampia che va dalla Valle D’aosta a Pantelleria, capace di soddisfare anche i palati più esigenti. Il vino dei castelli romani si accompagna bene con piatti romani, per esempio un bel  Cannellino secco frizzante, anche se un pò aromatico, và sicuramente bene con un fritto vegetale romano, un Frascati d.o.c. sposa a meraviglia sia la gricia che il cacio e pepe, che la amatriciana e, se vogliamo essere onesti, si sposa molto bene anche con un agnello a scottadito.

Un bel Cesanese de Piglio regge una coda alla vaccinara o un involtino alla romana. Dulcis in fundo una bella crostata di visciole con Olevano dolce o una bella crostata di ricotta con un Aleatico secco.

Ora resta a voi amici provare e sperimentare gli abbinamenti tra cibo e vino, buon appetito!!!

Stefania

Leave a Reply

Blue Captcha Image
Aggiornare

*